Creare immagini per i social network in modo efficace

Creare-immagini-per-social-network

Creare immagini per i social network in modo efficace può migliorare sensibilmente la visibilità del tuo profilo social o del tuo sito. Siamo letteralmente tori selvaggi in competizione che scalpitano per accaparrarsi l’interesse del cliente nello stesso mercato, vale a dire il web.

L’immagine migliore vince la guerra dell’attenzione.

E, unita alle parole giuste, può bruciare tutti gli altri competitor

L’industria del marketing e della grafica sono diventate inseparabili.

Il marketing non può fare bene il proprio lavoro senza utilizzare un’immagine, un’infografica o un video.

 

creare immagini per i social network

Un’immagine, anche su Twitter, riceve più engagement di un post di solo testo

 

In media, i contenuti che hanno un’immagine pertinente ottengono il 94% di visite e di click in più rispetto agli articoli o ai post senza immagini. 

 

Gli articoli con testo e foto ricevono il 14% di visite in più rispetto agli articoli che hanno solo il testo. Invece, gli articoli con testo e video ricevono in media il 20% di visite in più. E poi: gli articoli con testo, immagini e video ricevono il 48% di visite in più. Mentre gli articoli con testo, immagini, video e altri media (presentazioni, infografiche ecc.) ricevono addirittura il 77% di visite in più.

 

Sui siti e-commerce le immagini, soprattutto se di alta qualità, influenzano anche gli acquisti. Il 63% dei consumatori ritengono infatti che la qualità dell’immagine di un prodotto di un e-commerce sia più importante delle caratteristiche del prodotto riportate nella sua scheda.

 

Questi numeri ti fanno ben capire che la separazione tra il marketing e il design era ancora palpabile cinque anni fa, ma oggi non è più valida.

Per questo, se vendi un prodotto o un servizio, o se semplicemente sei un professionista o un freelance sui social e non hai le abilità richieste da entrambi i campi, sarai presto lasciato nella polvere.

 

Perché succede? Perché un’immagine vale più di 1000 parole. Ed è vero.

 

Nessuno ama leggere… quasi nessuno.

⇒ Ogni buon post del tuo blog ha bisogno di un’immagine personalizzata e accattivante.

⇒ Ogni buon post per i social media ha bisogno di un’idea grafica che evochi una call-to-action, che inciti a fare qualcosa, a cliccare, a chiamarti, a mandarti una email.

⇒ Ogni buona pagina web ha bisogno di immagini che illustrino lo scopo stesso della pagina e che aiutino a convertire.

 

Ogni immagine, per essere personalizzata, richiede che tu prenda in considerazione a monte il tuo pubblico di destinazione e sappia bene quali sono i tuoi obiettivi.

 

Del resto le immagini su web stanno diventando “interattive” attraverso la quotidiana condivisione sociale, incorporando sempre più call-to-action, diagrammi di flusso, infografiche, movimenti, ecc.

 

Ehi Gaia, ma se io usassi Canva per fare le mie grafiche per web, dici che potrebbe andare? È gratis, ha diversi template, sembra facile da usare. Secondo te va bene?

 

Fortunatamente, siti web come Canva stanno facilitando di molto il processo di creazione di grafiche veloci per chi fa marketing o promozione su web, ma non bastano.

I template sono ancora un po’ banali e il rischio è di trovare in giro banner molto simili tra loro.

 

Inoltre, partono dal presupposto che chi li usa sia un grafico per improvvisazione, che non ha nessuna cognizione di causa sul progetto dello spazio pubblicitario, che non conosce le psico-leve visive del marketing o le regole dettate dagli spazi offerti sui social.

 

Non ho nulla contro Canva o tutti gli altri siti simili, ma chi usa questi strumenti ha davvero bisogno di qualcosa di più.

 

Non puoi spingere al massimo la tua Ferrari se hai sotto il cofano il motore di una Vespa.

 

Considera che le immagini sono il motore del marketing. Condividi il Tweet

 

Applicazioni social come Instagram, ad esempio, basano tutto sulle foto.

Non è sufficiente postare foto, devi postare immagini personalizzate di qualità.

 

Il valore è l’unità di misura del web nel 2017.

 

Le immagini dei siti da stock possono essere un aiuto d’emergenza, se sei un designer mancato o se effettivamente non hai tempo sufficiente per curare i tuoi contenuti visuali.

 

Ma è proprio qui l’errore.

 

Se fai marketing su web, se hai un sito o semplicemente se vuoi crearne uno (perché, diciamo la verità, se hai un sito web vuol dire che una qualche aspettativa di marketing ce l’hai anche tu) non dovresti mai improvvisare.

 

Non puoi non avere tempo per i tuoi contenuti visuali. Il rischio è di creare pagine con elementi grafici di stili e colori diversi che rivelano subito una poca cura o, peggio, la debolezza del tuo brand.

 

E quindi Gaia, ora come vendo il mio prodotto?

 

Gli errori comuni che puoi fare (e che in realtà già vedo a cadenza costante su web) quando crei contenuti per i social sono:

 

  • Spendere tempo per creare contenuti, ma non sostenerli con un’immagine personalizzata convincente
  • Non mettere a budget la creazione di immagini e contenuti visuali ad hoc
  • Non inserire mai grafiche con messaggi diretti o call to action sui social
  • Coprire volti o parti essenziali di una foto con i testi
  • Usare un solo design per tutte le piattaforme, tutte le risoluzioni dello schermo e tutti i social, anche se viene tagliato male o non funziona
  • Dimenticare sistematicamente l’ottimizzazione per il mobile
  • Utilizzare immagini che non sono correlate al contenuto
  • Utilizzare immagini non personalizzate, scopiazzate o già viste altrove
  • Assumere un grafico o un’agenzia per creare le proprie immagini, ma non trovare nessuno che capisca (e che colpisca) gli obiettivi
  • Pensare alle immagini senza prima avere un brand, ma nemmeno un logo.

 

Se sei diffidente riguardo all’idea che un grafico professionista possa aiutarti a migliorare il tuo business, ti rivelo un segreto che ti sarà utile.

 

Quando ti rivolgi a un designer per i tuoi bisogni, devi considerare due fattori determinanti.

  1. Quali risultati vuoi ottenere con le grafiche che stai commissionando.
  2. A che tipo di designer stai commissionando le tue immagini.

 

Per il primo punto, ti dico che la maggior parte della gente non sa (o meglio, non sa spiegare) cosa vuole.

Per questo il designer più giusto è quello che fa domande, che si mette a disposizione per fare dei test sulle immagini prodotte, se ti propone almeno due soluzioni differenti come prassi, soprattutto se gli hai richiesto una grafica per web o per sponsorizzazioni Facebook.

 

Un designer con esperienza studia il target, il linguaggio più comprensibile, conosce il livello della comunicazione e agisce di conseguenza.

 

creare immagini per i social network

Un esempio di post creato visualmente per convertire

 

 

Per quanto riguarda il secondo punto, soprattutto se sei una realtà non molto grande, ti consiglio di non scegliere mai un qualche tuo cugino artista grafico.

 

Per due motivi.

 

Il primo è che se è un bravo artista, potrà forse avere l’onniscienza in materia di design, ma sicuramente non ha competenze di marketing e non riuscirebbe nemmeno ad ottenere grandi risultati sul web.

Tutto quello che potrai esclamare è “Sì, è bello, ma non funziona come vorrei.”

 

Se invece sa usare più o meno Photoshop, lascialo perdere a priori: qui stiamo parlando dell’immagine della tua azienda o impresa.

Pensi che solo conoscendo approssimativamente un software si diventi esperti di una materia?

Ne dubito.

 

⇒ Secondo uno studio realizzato dall’Ufficio studi della CGIA il 55,2% delle imprese chiude i battenti entro i primi cinque anni di vita. Da che parte stai?

 

Il marketing digitale è diventato un campo visuale significativo. Con la pubblicità online, i social media e il branding hanno le loro radici nell’immagine: non puoi più scappare senza conoscere almeno le basi della grafica.

 

 

Ma Gaia, come posso creare immagini belle per migliorare la visibilità del profilo social, del mio sito web e della mia impresa?

 

Ok, partiamo! Ti elenco qui sotto qualche esempio e spunto che puoi utilizzare per i tuoi post.

 

1. Crea immagini per i social con le infografiche

 

Puoi attirare l’attenzione e spiegare concetti con le infografiche. Le infografiche sono un modo facile ed immediato per far capire un’idea. Sono dei diagrammi visuali che mixano l’informazione con una grafica o un’immagine personalizzata. Questa, ad esempio è un’infografica che io ho realizzato per CineReview su chi non ha mai vinto l’Oscar.

 

Creare immagini per social infografiche

L’infografica che ho disegnato per CineReview

 

2. Aumenta l’engagement con i colori giusti

Puoi aumentare l’engagement su Facebook: un’immagine che utilizza i colori giusti, il corretto tono di voce e una linea grafica pertinente con il brand dà l’idea di un contenuto curato, affidabile e condivisibile. L’esempio di questa comunicazione qui sotto non l’ho sicuramente fatto su Canva!

 

Creare immagini per i social

Banner per Facebook adv

3. Fai storytelling con le illustrazioni

Le immagini ti permettono di raccontare una storia, di fare cioè Visual Storytelling. Le immagini vengono preferite perché il nostro cervello tende a ricordare all’80% ciò che vede ed al 20% ciò che legge; inoltre il 93% della comunicazione umana è di tipo non verbale, considerando che il 90% delle informazioni trasferite al nostro cervello sono di tipo visuale. Questa illustrazione che ho creato per Buonanotteaisognatori.com è un esempio del potere narrativo delle grafiche.

 

creare immagini per i social

Il potere narrativo delle illustrazioni

Puoi anche utilizzare le bacheche di Pinterest per collezionare foto di uno stesso tema, aggiungendo una tua didascalia. Si sa, le raccolte organizzate sono sempre un valore per chi cerca.

4. Usa la grafica vettoriale

Usa l’immagine per promuovere e per promuoverti. Disegni, fumetti, flat design, immagini vettoriali: un elemento visuale unito al testo corretto spinge sempre all’azione. Ecco un esempio che ho realizzato per Tech3.0:

creare immagini per i social network

La grafica vettoriale che funziona sempre

 

5. Creare immagini per i social con foto in hd da stock

Rafforza la tua reputazione attraverso visual digitali e cover accattivanti. È molto importante curare l’aspetto grafico del tuo profilo social. La cura dei dettagli è fondamentale per trasmettere la tua professionalità.

L’utente deve percepire che ci hai messo impegno per potergli dare un contenuto interessante e bello da vedere. In questo post ti segnalavo tutte le fonti gratis da cui puoi recuperare immagini hd senza licenza Creative Commons per aggiornare i tuoi social e il tuo sito. In generale sarebbe meglio che tu usassi foto fatte da te, ma se sei alle prime armi, puoi optare per una di queste soluzioni.

 

Creare immagini per i social network

Una adv per Facebook creata da me che usa immagini da stock

 

 

Conclusioni

 

Le immagini sono uno strumento potentissimo per comunicare, interagire e condividere informazioni con i tuoi follower, amici e clienti.

Tutti i consigli di questo articolo possono aiutarti a promuovere la tua impresa, gestire in modo efficace i social network e migliorare il coinvolgimento del tuo pubblico, ma è fondamentale avere un piano strategico visuale personalizzato e sviluppato in base agli obiettivi del tuo business.

 

Ti inserisco qui una gallery con alcuni esempi ben fatti da cui puoi prendere ispirazione per creare immagini per i social e il web.

 

 

 

 

Se hai bisogno di una consulenza, di una nuova immagine o di un piano visual per il tuo sito o i social network, contattami: sarò felice di aiutarti!

Ah, e ricorda di condividere questo post!

 

Lascia un commento